Benvenuto in OVS
Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter!
Scopri le nostre collezioni!
Ci dispiace, ma non possiamo iscrivere questo indirizzo perché è già presente un utente già registrato su OVS.it con questa email.

Se vuoi modificare l'indirizzo con cui sei registrato alla newsletter devi accedere al sito OVS seguendo questo link e poi entrare nella sezione 'dati personali'.

Se ti servono maggiori informazioni, non esitare a contattare il nostro servizio clienti.
MID SEASON OFFERS - TUTTO AL -50%

Realizzare un serpente con dei calzini spaiati

Blogmamma.it 30.01.2019

Calzini spaiati: un grande classico! Ma dove finiranno mai? Fagocitati dalle spire della lavatrice, svaniti nei meandri dell’armadio, nascosti negli angoli più reconditi della cesta dei panni sporchi… ogni tanto qualcuno torna a rifarsi vivo, ma nel frattempo è scomparso il compagno!

Tanto vale cercare modi alternativi per riutilizzare il superstite!

 

Noi abbiamo trovato questo: il serpente con calzini spaiati, da impiegare come paraspifferi, marionetta, ma anche, semplicemente, come simpatico pupazzo.

 

Per realizzarlo potete usare, oltre ai calzini spaiati, anche i calzettoni che cadono giù per via dell’usura dell’elastico oppure delle vecchie calzamaglie. Noi ne abbiamo diverse paia, molto amate ma anche impossibili da utilizzare perché ormai troppo piccole per la mia bambina, per cui abbiamo scelto di realizzare il nostro serpente proprio a partire da una vecchia, amatissima, calzamaglia a righe. Ecco come abbiamo fatto.

 

Come realizzare un serpente con una calzamaglia

 

Occorrente

 

  • Calzamaglia
  • Ovatta
  • Occhietti mobili
  • Feltro rosso
  • Forbici
  • Colla

 

Procedimento

 

Abbiamo tagliato una delle due “gambe” della calzamaglia e l’abbiamo riempita con l’ovatta.

 

Realizzare-un-serpente-con-dei-calzini-spaiati

 

Realizzare-un-serpente-con-dei-calzini-spaiati

 

Per creare la coda, potete ricorrere ad ago e filo, oppure legate l’estremità tagliata con un nodino o con un codino per capelli, come abbiamo fatto noi.

 

Realizzare-un-serpente-con-dei-calzini-spaiati

 

E adesso, la parte più divertente: con l’aiuto della colla, la mia bambina ha attaccato gli occhietti mobili sulla parte del calzino corrispondente al musetto.

 

Realizzare-un-serpente-con-dei-calzini-spaiati

 

Per realizzare la lingua biforcuta, ho ritagliato una sorta di V rovesciata su una strisciolina di feltro rosso (o fucsia) e Clara l’ha attaccata con la colla sotto agli occhietti, nella parte inferiore del muso del serpente. Anche in questo caso, in alternativa alla colla, potete ricorrere ad ago e filo.

 

Realizzare-un-serpente-con-dei-calzini-spaiati

 

Varianti

 

Se volete realizzare un serpente molto lungo, basta eliminare la parte corrispondente al piedino dei calzini e cucire le parti rimanenti tutte insieme.

 

Per fare gli occhi, invece che gli occhietti mobili potrete utilizzare dei vecchi bottoni, da attaccare sulla testa con ago e filo.

 

Un’idea carina può essere anche sostituire la lingua di feltro con una piccola catenella realizzata con l’uncinetto.

 

Se non disponete di feltro o occhietti mobili, potrete realizzarli in cartoncino: 2 cerchietti bianchi per le orbite, 2 mezzelune azzurre o verdi per le pupille, una strisciolina rossa per la lingua biforcuta. I bambini potranno disegnarli, ritagliarli e poi attaccare occhietti e lingua con l’aiuto del nastro biadesivo o della colla.

 

Realizzare-un-serpente-con-dei-calzini-spaiati

SHOP ONLINE