Benvenuto in OVS
Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter!
Scopri le nostre collezioni!
Ci dispiace, ma non possiamo iscrivere questo indirizzo perché è già presente un utente già registrato su OVS.it con questa email.

Se vuoi modificare l'indirizzo con cui sei registrato alla newsletter devi accedere al sito OVS seguendo questo link e poi entrare nella sezione 'dati personali'.

Se ti servono maggiori informazioni, non esitare a contattare il nostro servizio clienti.

3 giochi d’acqua fantastici per bambini

Barbara Damiano 10.07.2018

Il caldo estivo si può combattere non solo con le solite regole dei telegiornali (stare in casa durante le ore più calde della giornata, bere acqua, proteggersi dal sole con occhiali, cappello e creme solari), ma anche offrendo ai bambini un sano e spassoso momento di divertimento all’aria aperta.

 

Possiamo proporre ai nostri bambini una serie di giochi d’acqua fantastici, da fare in cortile, al parco o sulla spiaggia.

 

La staffetta della spugna

 

Procuriamoci delle belle spugne pulite, alte e soffici, come quelle che si utilizzano per lavare le automobili.
Ne servirà una per giocatore.

Per ogni squadra procuriamoci anche un secchio o una bacinella pieni di acqua fresca, una bottiglia e un imbuto.

 

Formiamo le squadre in modo che in ognuna ci siano due o tre bambini, possibilmente ben assortiti per età e capacità fisiche.

 

Il gioco consiste nel travasare l’acqua della bacinella dentro la bottiglia, utilizzando soltanto la spugna imbevuta e strizzata.

 

Ogni bambino della stessa squadra, a turno, deve correre verso la bacinella, inzuppare bene la sua spugna, correre verso la bottiglia, strizzare la spugna e tornare in fila per il suo turno successivo.

 

Nel percorso tra la bacinella e la bottiglia possiamo anche mettere dei piccoli ostacoli, come: dei conetti da aggirare, dei cerchi in cui saltare a piedi uniti, o una trave molto bassa su cui camminare in equilibrio.

Vince la squadra che riesce a riempire per prima la bottiglia, o arrivare alla tacca segnata con un pennarello indelebile.

 

La cascata d’acqua

 

Gioco d’acqua ideale per giornate estive veramente afose, perché ci si bagna dalla testa ai piedi e ci si diverte come matti.

 

Dividiamo i bambini in due squadre e facciamoli sparpagliare lungo il campo da gioco, dando a ciascuno un bicchiere resistente non monouso.

 

Un adulto azionerà un tubo di gomma legato a un rubinetto, che spruzza acqua non ad alta velocità.

 

Il conduttore del gioco dovrà bagnare i bambini sollevando il tubo di gomma e facendo cadere l’acqua come se questa arrivasse casualmente da una cascata, mentre i bambini dovranno cercare di afferrare l’acqua con il proprio bicchiere, per riempire fino all’orlo la bottiglia della propria squadra.

 

C’è un buco nel bicchiere!

 

Altra staffetta ad alta densità di umidità.

 

Formiamo le squadre dividendo i bambini in base all’età e alle loro capacità motorie.

A ogni squadra forniremo una bacinella piena di acqua fresca e una bottiglia da riempire, con il suo imbuto.

 

A turno, i giocatori di ogni squadra dovranno prendere l’acqua dalla bacinella con il proprio bicchiere e travasarla all’interno della loro bottiglia.

 

La difficoltà sta nel fatto che i bicchieri, in plastica leggera monouso, saranno tutti bucati sul fondo con un piccolo foro, da cui si vedrà fuoriuscire l’acqua.

 

Vietato coprire il buco del fondo del bicchiere con le dita: l’unico modo per travasare l’acqua è essere estremamente veloci nel trasportarla verso la propria bottiglia.

SHOP ONLINE