Sites-ovs-italy-Site

Anno nuovo: le parole per darci la carica

Barbara Damiano

I buoni propositi non servono, nemmeno ai nostri figli. Tutti gli obiettivi che abbiamo cambiano con noi al cambiare della vita e delle situazioni, anche da ragazzi.

 

Può sempre esserci un imprevisto, oppure semplicemente un problema nuovo da affrontare.

 

Il regalo più bello che possiamo fare ai figli è fornire loro gli strumenti, emotivi e pratici, per non perdersi d’animo e non farsi schiacciare dalle lecite frustrazioni della vita. Questa è la nostra missione educativa più importante, se vogliamo vederli felici nel mondo.

 

Con i nostri teen, suggerisco di sostituire i buoni propositi con le parole mantra, le parole che ci guidano e ci danno la felicità, quelle che possiamo accogliere e cercare nel 2018.

 

Ne ho scelte tre, che farò anche mie:

 

La RESILIENZA, ovvero la capacità di far fronte ai problemi della vita in modo propositivo e creativo.

 

La GIOIA, che non è la felicità che possiamo maturare da adulti, ma può essere il desiderio di spensieratezza di un ragazzo che cresce e si misura con le vere domande della vita, che possono far paura, ma dare anche la carica.

 

La GENTILEZZA, perché per costruire un mondo di Pace i ragazzi devono prima di tutto imparare ad essere gentili tra di loro: Bullis-NO è la campagna OVS e Fare x Bene che li aiuta a combattere la violenza e i fenomeni di bullismo e cyberbullismo, studiata appositamente per questa età delicatissima.

 

Il 2020 può essere l’anno giusto per iniziare a cambiare il Mondo.

Sites-ovs-italy-Site