Benvenuto in OVS
Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter!
Scopri le nostre collezioni!
Ci dispiace, ma non possiamo iscrivere questo indirizzo perché è già presente un utente già registrato su OVS.it con questa email.

Se vuoi modificare l'indirizzo con cui sei registrato alla newsletter devi accedere al sito OVS seguendo questo link e poi entrare nella sezione 'dati personali'.

Se ti servono maggiori informazioni, non esitare a contattare il nostro servizio clienti.

Come arredare la cameretta dei bambini

Barbara Damiano 19.10.2017

Oggi vi proponiamo l’intervista a Sabina del blog Zig Zag Mom, vera esperta di home decor e di come arredare la cameretta dei bambini con progetti di riciclo creativo.

 

Quali caratteristiche deve avere una cameretta per bambini, per essere funzionale, ma anche bellissima?

 

Io penso sempre che la funzionalità debba essere duplice: per i bambini e per i genitori.

 

Troppo spesso si dimentica che in fondo è il loro spazio.

Quindi sì a mobili della loro misura e che rendano facile gestire in autonomia giochi, lettura, creatività e naturalmente anche l’accesso ad armadi e cassetti.

 

E poi dovrebbe essere una cameretta pensata per facilitare il riordino delle millemila cose che i bambini raccolgono, quindi con tanti mobili contenitori, valigie, cassettoni e magari quei fantastici cassetti portagiochi che permettono di sistemare tutto in un attimo (e tenere la pace in casa).
Perché sia bellissima io suggerirei di scegliere i mobili in colori neutri e usare uno o due colori per la decorazione.

 

Una lampada buffa, dei cuscini colorati, un tappeto su cui stendersi a giocare, una ghirlanda e delle mensole per esporre la propria creatività, che siano disegni o sculture fatte con le costruzioni.

 

In una cameretta neutra diventa più facile intervenire adattandola nel tempo ai gusti e all’età che cambia.

 

Come si può rinnovare una cameretta senza cambiare mobili?

 

Si possono sostituire le ante degli armadi con delle belle tende, o ricoprirle con della carta da parati (oggi ne esistono di favolose anche per le camerette), o ancora ridipingere i mobili con della pittura lavagna, così da trasformarli in superfici utili anche per giocare.

 

Le scrivanie si possono ricoprire con dei rivestimenti vinilici, peraltro molto di moda in questo momento.

Delle stampe da acquistare anche on line o degli stickers (ce ne sono di giganti, in tessuto)  poi, sono interventi non troppo costosi e che cambiano aspetto ad una cameretta in un attimo.

 

Se invece non si vuole intervenire sui muri, puntare sui tessili: coperte, cuscini decorativi, una poltroncina, …

 

Quali sono i tre progetti di riciclo creativo che quest’anno ti hanno ispirata di più, per tua figlia?

 

Ormai i progetti li decide quasi più lei di me e spesso ci lavoriamo insieme.

 

Siamo innamorate della nostra ghirlanda di stoffa, che ora sta sopra la sua scrivania ma che vogliamo replicare per tutte le stanze di casa.

 

E poi ci sono le lettere di lana che compongono la scritta LOVE e un progetto che resta tra i miei preferiti è la borsetta per piccole fashioniste creata con una scatola di uova.

 

come-decorare-cameretta-bambini-zigzagmom-02

 

Trovi tutte le spiegazioni dei lavoretti sul sito ZigZagMom

SHOP ONLINE