Sites-ovs-italy-Site

Bomber maniacs, per grandi e piccini

Redazione OVS&Kids 16.10.2017

Nel 1915 i piloti britannici iniziarono ad utilizzare nelle loro missioni un giubbotto appositamente realizzato per loro, in sostituzione della giacca a vento che avevano sempre impiegato: il bomber, un indumento più caldo e strutturato, in grado di proteggerli meglio dal freddo, poiché gli abitacoli degli aerei militari erano spesso aperti.

 

La giacca, dalla linea asciutta, con maniche abbondanti e bordo elastico in vita ed ai polsi, è destinato a diventare un capo di moda tra gli anni 70 e gli anni 80: il bomber lascia così l’ambiente militare e si tramuta in un indumento dell’everyday-fashion, dapprima declinato nelle nuances care al military style, poi rivisto e corretto nello stile baseball che lo trasforma, con maniche a contrasto e chiusura con bottoni a pressione, in un’icona del casual americano.

 

Capo tipicamente maschile, il bomber conosce oggi un’inedita declinazione tutta al femminile, giocando con colori, tessuti ed applicazioni, per renderlo raffinato e trendy pur mantenendo la sua vocazione decisa e sportiva.

 

Versatile e confortevole, conserva la sua ispirazione militare adattandosi però ad ogni look, anche il più ricercato: dai ricami alle paillettes, dal tessuto lucido al glitter, le varianti sono pressoché infinite.
Lo troviamo così nella versione rosa confetto, ingentilito da ruches ed impreziosito dal glitter nei polsini e sul colletto, o realizzato in morbidissima faux fur nella tinta blu notte; in versione total pink arricchito da ricami floreali tono su tono o in uno sfavillante total gold per non passare inosservate; nei toni autunnali del burgundy con manica a contrasto o bicolore in tessuto lucido con patches in paillettes.

SHOP ONLINE
Sites-ovs-italy-Site