Benvenuto in OVS
Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter!
Scopri le nostre collezioni!
Ci dispiace, ma non possiamo iscrivere questo indirizzo perché è già presente un utente già registrato su OVS.it con questa email.

Se vuoi modificare l'indirizzo con cui sei registrato alla newsletter devi accedere al sito OVS seguendo questo link e poi entrare nella sezione 'dati personali'.

Se ti servono maggiori informazioni, non esitare a contattare il nostro servizio clienti.

Festa della mamma: come festeggiarla con i bambini

Barbara Damiano 30.04.2019

La festa della mamma è una ricorrenza importante per ogni donna che abbia figli, piccoli o grandi che siano.

È un modo per sentirsi riconosciute, alla stregua della festa del papà.

Un modo per ricordarci che stiamo facendo del nostro meglio.

 

Festa della mamma: quand’è?

 

La festa inizialmente era celebrata l’8 Maggio e, negli anni ’90 la data fu spostata alla seconda domenica di Maggio.

Quest’anno, dunque, sarà Domenica 12 Maggio.

 

Festa della mamma, come festeggiare con i bambini

 

Non è importante che i figli ricordino spontaneamente la festa della mamma, né che vengano guidati dal nostro compagno o dai nonni.

Se aspettiamo che i figli, soprattutto piccoli, possano ricordare da soli queste ricorrenze, rischiamo di restare deluse.

 

Molto meglio, invece, renderli partecipi della propria festa!

 

Il lavoretto fatto a scuola non sempre è così originale: spesso le insegnanti producono in serie questi oggetti, per fare bella figura. Quando a noi piacerebbe certamente di più un regalo fatto a mano dai nostri figli, seppure imperfetto, invece di un lavoretto confezionato ad arte da un adulto!

 

Teniamo anche conto di quei bambini che una mamma non ce l’hanno più: aspettarsi il lavoretto della scuola, in questi casi, non sarebbe gentile nei loro confronti.

 

Bando al lavoretto, allora, per qualcosa di migliore!

 

Come coinvolgere i bambini nella preparazione della festa della mamma

 

Possiamo coinvolgere i bambini in lavoretti fai da te per decorare la tavola. Possono creare ad esempio i segnaposto per gli invitati, il menù del giorno o i porta tovaglioli personalizzati. O persino decorare tovagliette di stoffa o di carta, per renderle uniche e originali.

 

Possiamo coinvolgere i bambini anche in cucina.
Se il giorno della nostra festa non abbiamo proprio voglia di cucinare, alterniamoci con gli altri membri della famiglia – così come dovrebbe essere tutti gli altri giorni!

 

I bambini possono preparare un tagliere di salumi e formaggi, accompagnato da frutta fresca di stagione, miele, frutta secca, crackers e grissini.

Per una bella serata non serve altro, no?

 

Il regalo più bello?

Probabilmente non è qualcosa di materiale, ma un pensiero vero: un disegno o una lettera, scritti con il cuore. Perché pensati, frutto di una riflessione e di tempo.

 

Prendiamoci un momento per noi

 

Il giorno del nostro compleanno, durante la festa della mamma, nelle occasioni speciali: scegliamo un momento anche per noi stesse.

Per pensare, per dormire, per rilassarci. Per stare in silenzio.

 

Non essere sempre al centro delle richieste altrui è fondamentale: ci stiamo prendendo questo spazio?

 

Cosa desideriamo per la festa della mamma?

 

Ci siamo davvero domandate cosa vorremmo ricevere?

 

Che sia una giornata di relax, una bella dormita, una sessione dalla nostra estetista o una serata cinema con la famiglia… impariamo a comunicare i nostri bisogni e desideri!

SHOP ONLINE