Benvenuto in OVS
Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter!
Scopri le nostre collezioni!
Ci dispiace, ma non possiamo iscrivere questo indirizzo perché è già presente un utente già registrato su OVS.it con questa email.

Se vuoi modificare l'indirizzo con cui sei registrato alla newsletter devi accedere al sito OVS seguendo questo link e poi entrare nella sezione 'dati personali'.

Se ti servono maggiori informazioni, non esitare a contattare il nostro servizio clienti.

Halloween per tutti: 5 idee per una festa incredibile

Barbara Damiano 17.10.2018

La festa di Halloween può diventare un’ulteriore occasione per divertirsi insieme ai bambini e per esorcizzare le loro paure, grazie alla presenza dei mostri ‘gentili’ con cui vengono in contatto durante la notte del 31 Ottobre.

 

Approfittiamo di questa occasione per organizzare una festa di Halloween incredibile per i nostri bambini e i loro amici, mettendo da parte tutti i pregiudizi su questa celebrazione. Impariamo a divertirci insieme ai bimbi, senza pensieri!

 

Organizzare una festa in casa, mascherata

 

Visto che il primo Novembre è sempre festa e non si deve andare a scuola (e nemmeno al lavoro), potremmo organizzare, per la sera di Halloween, una festa in casa con alcuni compagni di scuola dei nostri figli.

 

Innanzitutto possiamo decorare la casa con ragnatele sparse qua e là, creandole semplicemente con dei fili di lana nera da annodare su mensole, porte, maniglie…

 

Possiamo poi aggiungere una serie di fantasmi volanti molto facili da realizzare: chiudiamo una pallina di carta di giornale dentro un fazzoletto; incolliamoci sopra del cartoncino nero per creare occhi e bocche da fantasmi e appendiamoli in giro per casa con un filo da pesca trasparente.

 

Il resto delle decorazioni può essere rappresentato da foglie dai colori autunnali sparse qua e là sul tavolo o sulle mensole, e ovviamente tante zucche decorative che ricordino il famoso Jack-o’-lantern, il protagonista della notte di Halloween.

 

Aiutiamo i bambini a mascherarsi, in modo molto semplice

 

Potremmo decidere di trasformare tutti i bimbi in fantasmi, colorando loro il viso di bianco e accentuandone le occhiaie, per poi coprirli con delle lenzuola bianche.

 

Oppure potremmo trasformarli in vampiri, mettendo loro il gel tra i capelli, un mantello nero allacciato al collo e dei denti finti.

 

O ancora potremmo trasformarli in mummie, giocando insieme ad avvolgerli con la carta igienica, dalle braccia ai piedi.

 

Creare insieme questo tipo di maschere di Halloween con i bambini sarà anche un modo per trascorrere il tempo insieme senza farli annoiare, usando dunque la creatività come strumento di intrattenimento.

 

Proporre ai bambini un laboratorio di biscotti, ma con un trucco

 

Sempre per intrattenere i bambini ad una festa, possiamo proporre dei laboratori creativi.

 

In questo caso, possiamo inventare un gioco manuale per decorare i biscotti con le glasse colorate.

 

Il trucchetto per non sporcare troppo la casa è quello di far trovare ai bambini già i biscotti pronti e cotti, o addirittura comprare dei semplici biscotti rotondi di pasta frolla, in modo da non dover cucinare, né accendere il forno.

 

Per preparare le glasse colorate senza utilizzare l’albume d’uovo, che può essere pericoloso, ci basta mescolare lo zucchero a velo con i colori in gel e qualche cucchiaino di succo di limone.

 

La glassa deve restare piuttosto densa, se vogliamo lavorarla facilmente senza beccucci, ma solo con l’utilizzo dei cucchiaini. Può essere colorata in tantissimi modi.

 

Esistono infatti in commercio dei piccoli colori alimentari in gel, sicuri per i bambini, nei colori blu, rosso e giallo, con cui possiamo preparare una miriade di combinazioni di colore: il rosa, se usiamo poco rosso; l’arancione, se mescoliamo Il rosso e il giallo; il verde, se uniamo il blu e il giallo; il viola, se mescoliamo il blu e rosso, e così via.

 

Questo ci darà modo anche di ripassare la teoria dei colori insieme ai bambini, per inventare le gradazioni adatte al nostro scopo.

 

Il verde ci potrà servire per creare biscotti con le sembianze di Frankenstein, il viola per creare il viso di una strega o la base per disegnare una ragnatela con il pennarello alimentare nero, l’arancione ci potrà servire per rappresentare una zucca, eccetera.

 

Questa glassa impiega alcune ore per solidificarsi al meglio, soprattutto se ne abbiamo utilizzata molta creando uno spessore.

Per questo motivo potremmo mettere i biscotti decorati su una superficie coperta da un foglio di carta forno e lasciare che asciughino almeno una notte.

 

Il giorno dopo Halloween possiamo confezionare i biscotti mettendoli all’interno di sacchetti trasparenti alimentari e fare in modo che ciascun bambino riporti a casa i suoi biscotti o li possa mangiare per colazione.

 

Leggi anche Halloween: ricette mostruose per bambini

 

Organizzare dolcetto o scherzetto per il quartiere, coinvolgendo genitori e nonni

 

In Italia non è semplicissimo organizzare dolcetto o scherzetto con i bambini, perché non in tutti i quartieri e in tutte le case le persone hanno piacere che si suoni loro il campanello alla sera.

 

Per ovviare a questo problema – e soprattutto per non dare fastidio alle persone che non desiderano partecipare alla nostra festa di Halloween -, possiamo metterci d’accordo con i genitori degli altri bambini e dei compagni di scuola, i nonni e le persone più interessate a questa festa, per organizzare una sorta di percorso sicuro dove proporre dolcetto scherzetto ai bambini.

 

In questo caso potremmo fornire ai bambini una mappa delle case visitabili, in modo che suonino i campanelli giusti e possano davvero divertirsi raccogliendo caramelle da chi è disposto a donarle.

 

Proporre ai bambini un pigiama party di mezzanotte

Infine, se siamo genitori estremamente coraggiosi, alla fine della passeggiata per fare dolcetto o scherzetto di Halloween, potremmo anche invitare a casa i bambini per un pigiama party.

 

Potremmo mettere in salotto un paio di materassi o disporre i sacchi a pelo su un tappeto, per far dormire i bambini tutti insieme.

 

In questo party notturno possiamo proporre ai bambini un tè caldo deteinato di fine giornata o una camomilla, per sopperire alla scorpacciata di zuccheri che avranno già incamerato durante la loro passeggiata in esterna.

 

A quel punto possiamo proporre ai bambini di guardare un cartone animato in stile Halloween, come ad esempio Monsters & Co, Hotel Transylvania o La sposa cadavere, in base alla loro età.

 

Attendiamo la mezzanotte e poi spegniamo le luci in modo che i bambini abbiano il tempo di riposarsi prima che i genitori li vengano a prendere il mattino seguente, appena dopo colazione!

SHOP ONLINE