Benvenuto in OVS
Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter!
Scopri le nostre collezioni!
Ci dispiace, ma non possiamo iscrivere questo indirizzo perché è già presente un utente già registrato su OVS.it con questa email.

Se vuoi modificare l'indirizzo con cui sei registrato alla newsletter devi accedere al sito OVS seguendo questo link e poi entrare nella sezione 'dati personali'.

Se ti servono maggiori informazioni, non esitare a contattare il nostro servizio clienti.

San Valentino con i bambini: come festeggiare tutti insieme

Barbara Damiano 09.02.2018

San Valentino, 14 Febbraio: festa degli innamorati, ma anche dell’amore in tutti i suoi aspetti. Per chi ha figli, è la giusta occasione per festeggiare con i bambini: celebrare l’amore della propria famiglia, ciò che ci tiene uniti, ciò che ci diverte tutti insieme.

 

Nulla in contrario alle serate romantiche riservate solo alla coppia: ai genitori serve moltissimo potersi ricaricare, uscire insieme senza parlare di bambini, coltivarsi come coppia nella propria relazione romantica. Ben vengano quindi i nonni o le zie che aiutano mamma e papà a stare un po’ insieme da soli!

 

Ma se – come molte coppie con figli – non gradite festeggiare San Valentino in ristoranti affollati con menù fisso, potete spostare la cena a due nel weekend, e festeggiare San Valentino a casa con i bambini, per farla diventare la festa della famiglia.

 

Le decorazioni di San Valentino da fare con i bambini

 

Niente di più semplice: visto che San Valentino è la festa di tutti gli innamorati, saranno i cuori la nostra principale decorazione.

 

Ritagliamo con i bambini tanti cuori colorati da disporre sulla tavola, come decorazioni: si possono disporre sul tavolo in modo disordinato, oppure appendere ai bicchieri o utilizzarli per rivestire il cestino del pane o il bordo dei piatti da portata.

 

Possiamo anche legare insieme i cuori di cartoncino colorato o attaccarli con il washi tape, per formare una ghirlanda da appendere alle porte o alle sedie.

 

Non dimentichiamoci i segnaposto: chiediamo ai bambini di disegnare i segnaposto, sempre a forma di cuore, e scrivere il nome della persona.

 

Possiamo personalizzare anche le tovagliette: in questi casi noi utilizziamo dei fogli bianchi formato A3, che disegniamo con i pennarelli e utilizziamo al posto delle tovagliette americane. Per ogni membro della famiglia ci può essere un soggetto differente: qualcosa che riguardi le sue passioni, la sua canzone preferita, il disegno dell’animale di casa o un ritratto.

 

Ti voglio bene perché…

 

Visto che San Valentino è la festa dell’amore, mettiamo in centro alla tavola un barattolo da riempire con parole affettuose.

 

Ognuno di noi può scrivere una frase agli altri membri della famiglia, da leggere ad alta voce durante la cena, per ampliare la relazione con i bambini e concederci un momento di riflessione tutti insieme su come sta andando la nostra famiglia e come possiamo essere felici tutti insieme.

 

Menù di San Valentino: in pizzeria, o come un tè all’inglese?

 

Per non complicarci la vita, almeno a San Valentino possiamo proporre un menù facilissimo, nella cui preparazione coinvolgere anche i bimbi.

 

san-valentino-con-bambini-01

 

Possiamo optare per una bella pizza fatta in casa a forma di cuore, che ognuno può condire secondo i propri gusti. E se non siamo bravi ad impastare, possiamo scegliere di acquistare l’impasto già pronto nella nostra panetteria di fiducia, a pochi centesimi a porzione.

 

Oppure possiamo proporre una cena diversa dal solito, come un tè all’inglese: ci siederemo a tavola sul presto, per conversare e stare insieme, sorseggiando un tè caldo o freddo (deteinato per i bambini) o un cappuccino o una cioccolata calda, assaggiando tramezzini e dolcetti.

 

san-valentino-con-bambini-02

 

Nei té inglesi non possono mancare i muffin o cupcake, che noi possiamo anche preparare senza glassa al burro, che è molto calorica e pesante. Possiamo servire delle tartellette di pasta frolla ripiene di crema pasticcera e ricoperte di frutti di bosco.

 

Tramezzini alla marmellata o al miele, magari con un cuore centrale ricoperto di zuccherini.

 

Per il salato, non scordiamoci i tramezzini al tonno, al burro e cetriolo e con il salmone affumicato.

 

San Valentino diventerà in questo modo la festa della nostra famiglia, insieme ai bambini, per dirci che sì, ne è valsa davvero la pena.

SHOP ONLINE